Il Network Marketing è nato nel 1934 negli USA e da allora Società Internazionali più o meno grandi, nazionali e internazionali si sono affidate a questo metodo di distribuzione dei propri prodotti.

Il Network Marketing definito anche come Vendita Diretta a domicilio è un metodo di distribuzione di prodotti e servizi che permette a chiunque di diventare un Distributore indipendente e di creare una rete di distributori senza grandi investimenti di denaro

La persona che collabora – part o full time - con un’azienda di Network Marketing è a tutti gli effetti un imprenditore indipendente non obbligato a fare investimenti per creare prodotti, gestire il magazzino e la logistica, ad avere preoccupazione per i prodotti invenduti, per problemi di incasso fatture, obblighi di fatturato e non ha soglie massime di reddito.

Alla base di ogni Azienda di Network Marketing ci sono i seguenti punti fermi:

  • MERCATO: poiché l’Azienda si sviluppa con un numero importante di distributori, i prodotti e/o servizi devono essere diretti ad un mercato di largo consumo con un numero rilevante di potenziali clienti.
  • PRODOTTO: deve essere di massima qualità con particolare attenzione al rapporto qualità/prezzo teso alla soddisfazione del cliente.
  • PIANO di COMPENSAZIONE: deve essere ALTAMENTE RETRIBUTIVO per tutti i partecipanti alla rete premiando in modo speciale non i membri che si sono iscritti per primi ma coloro che fanno l’attività.
  • FORMAZIONE: questo tipo di attività non necessita di precedenti esperienze da “imprenditore” e quindi la formazione specifica riveste una grande importanza e viene offerta GRATUITAMENTE dall’Azienda sino a certi livelli, ma molto più in profondità dalla persona che invita un altro individuo a far parte della sua downline.
Il singolo Distributore indipendente acquista una licenza identificativa, un “CODICE” al quale vengono erogate provvigioni delle sue vendite dirette e bonus derivanti dalle vendite della sua rete di distributori/downline.


 
 

Guarda cosa dicono di noi i media:


Articolo della Stampa